quantum computing

From La Repubblica, Aug. 28, 2020: Anna Grassellino, 39 anni di Marsala, coordina duecento scienziati a Chicago per realizzare un obiettivo sul quale la Cina ha investito 10 miliardi. “E’ una questione di sicurezza nazionale, ma io mi occupo di scienza. Mi piace ascoltare le risposte che dà la natura alle nostre domande.”

From University of Arizona, Sept. 2, 2020: Three University of Arizona researchers are involved in the Fermilab-hosted Superconducting Quantum Materials and Systems Center, which is part of a $625 million federal program to foster quantum innovation in the United States.

From INFN, Aug. 26, 2020: Il Department of Energy degli Stati Uniti finanzia il Superconducting Quantum Materials and Systems Center, coordinato dal Fermilab di Chicago e guidato dall’italiana Anna Grassellino. L’INFN parteciperà al progetto con il suo know-how scientifico e tecnologico, e grazie al finanziamento realizzerà una facility per dispositivi quantistici
nei suoi Laboratori Nazionali del Gran Sasso.

From Formiche, Aug. 28, 2020: Gli Stati Uniti vogliono guidare il progresso mondiale sulla scienza dell’informazione quantistica. Per farlo, hanno affidato al FermiLab di Chicago la creazione di un centro di ricerca a cui parteciperanno venti istituzioni. Sono tutte americane, tranne l’Infn, l’istituto italiano di fisica nucleare.

From FedScoop, Aug. 26, 2020: The White House plans to establish seven Artificial Intelligence Research Institutes and five Quantum Information Science Research Centers with more than $1 billion in awards during the next five years. Fermilab is among the national laboratories that will serve as Quantum Information Science Research Center leads, combining its particle physics expertise with partners’ strengths in materials, computing and superconductivity science and technology to advance quantum technologies.